Il gruppo Maniva S.p.A.

IL GRUPPO MANIVA

Con le etichette di Acqua Minerale Maniva, Balda, Verna, Vaia, con le bibite gassate Maniva e con il THE Maniva, il gruppo MANIVA S.p.A. costituisce una solida presenza nel settore delle acque minerali e delle bevande.  In questi anni ha stretto rapporti commerciali con i principali canali della distribuzione italiana, con una presenza in Grande Distribuzione e nell’Ho.re.ca., nel Vending e nel Door to door. MANIVA Spa imbottiglia anche per importanti insegne della Grande Distribuzione Organizzata e per alcuni gruppi distributivi del canale tradizionale (ad esempio Bennet ed il Consorzio Adat). A connotare le acque minerali del Gruppo, nella competitiva offerta di mercato, sono qualità e gusto: tutte oligominerali d’origine montana, sgorgano in luoghi tutelati, ambientalmente protetti e incontaminati – il versante bresciano del Parco dell’Adamello e l’Oasi naturale delle Foreste casentinesi; pure e leggere, hanno ricevuto l’autorizzazione del Ministero della Salute sono acque riconosciute anche per l’alimentazione dei neonati.

MANIVA OGGI

Con un organico di 60 dipendenti dislocati nei due stabilimenti produttivi di Bagolino (provincia di Brescia) e Chiusi della Verna (entroterra aretino), MANIVA Spa è un’azienda solida e in rapida crescita, nell’affollato panorama competitivo del settore.In un mercato come quello dell’acqua minerale polverizzato ma dominato da forti Gruppi internazionali, fortemente indebolito da segnali economici negativi, Maniva SpA ha mantenuto le proprie quote di mercato anche nel 2013. I suoi marchi dotati di una propria forza e riconoscibilità da parte dei consumatori sono diventati sinonimo di qualità. Se la collocazione geografica dei due stabilimenti consente una presenza distributiva diffusa prevalentemente nel Nord e Centro Italia, la particolare composizione organolettica delle acque del Gruppo, sempre più riconosciuta e apprezzata anche al Sud, ne sta facendo crescere la presenza anche in quest’area geografica.

STORIA ED EVOLUZIONE

Come trasformare una piccola realtà locale in brand di rilievo nazionale. Il successo del Gruppo MANIVA è il risultato di scelte imprenditoriali innovative, a volte coraggiose, frutto d’intuito, passione, tenacia. È il 1998 quando a Bagolino (provincia di Brescia, alle pendici del Monte Maniva) la famiglia Foglio fonda l’azienda stabilimento Dosso Alto Spa. Un passo che ha il sapore di una sfida: aprire uno stabilimento di imbottigliamento d’acqua in un paesino di montagna può sembrare una scelta azzardata. È invece una grande intuizione imprenditoriale. La produzione inizia a gennaio di quello stesso anno, quando l’acqua oligominerale Maniva, che sgorga dal monte omonimo e che da sempre è nota per le sue proprietà organolettiche, viene imbottigliata per la prima volta. Lo stabilimento è moderno e funzionale e, in poco tempo, incrementa il numero di bottiglie prodotte annualmente fino agli attuali 150 milioni, con un fatturato che si attesta oggi su 17,5 milioni di euro. Nei tre anni successivi, parallelamente allo sviluppo della produzione, l’allora Dosso Alto Spa incrementa e specializza l’apparato distributivo, grazie anche all’acquisizione, nel 2001, del marchio Balda, etichetta storica nel mercato delle acque minerali in vetro. Il Gruppo può così ampliare la propria gamma di prodotti per soddisfare i diversi canali commerciali nazionali, mentre affida all’etichetta Vaia la propria presenza sul mercato estero. Dopo aver raddoppiato la struttura produttiva e la superficie coperta dello stabilimento di Bagolino, nel 2003 il Gruppo Dosso Alto allarga ulteriormente i propri orizzonti imprenditoriali: tappa fondamentale sarà l’acquisizione dello stabilimento di Chiusi della Verna, nell’oasi naturale delle foreste casentinesi della provincia di Arezzo. Lo stabilimento, attivo dal 1975, viene completamente rinnovato e l’acqua, rinomata per le sue proprietà terapeutiche, imbottigliata e commercializzata con l’etichetta Verna. Con questa nuova realtà produttiva il Gruppo si affaccia con successo nel settore delle bevande gassate a base d’acqua minerale: il marchio Aquidea offre una gamma di 9 bibite in vetro nei gusti classici, subito accolte con favore dai consumatori locali. Nel 2006 le acque Maniva e Verna ottengono il prestigioso riconoscimento del Ministero della Salute di acque idonee per l’alimentazione dei neonati. Nel 2008, ormai a tutti gli effetti Gruppo industriale, Dosso Alto Spa amplia ulteriormente il proprio staff operativo fino ad arrivare a un organico costituito da 60 dipendendenti. L’estate del 2009 segna una svolta importante nella comunicazione del brand: Dosso Alto Spa cede il passo a MANIVA Spa. La scelta di fare del nome del monte, il marchio aziendale sotto cui riunire le diverse realtà aziendali che compongono il Gruppo, si inserisce in un percorso industriale in costante evoluzione, che ha visto l’Azienda trasformarsi in pochi anni da piccola realtà locale a brand di rilievo nazionale.

 

SEDE MANIVA

Bagolino Stabilimento principale del Gruppo MANIVA, nella Valle del Caffaro, ai confini con il Parco Naturale dell’Adamello, è immerso nello splendido scenario del versante bresciano delle Alpi Retiche. La sorgente posta ai piedi del Monte Maniva, assicura la straordinaria leggerezza e l’assoluta purezza di quest’acqua, le cui proprietà organolettiche sono rinomate sin dall’antichità. Vi s’imbottigliano le etichette Maniva, Balda e Vaia in vetro e pet.

VERNA

Entrato a far parte del Gruppo MANIVA nel 2003, sorge in provincia di Arezzo, all’interno dell’Oasi naturale protetta delle Foreste casentinesi. L’acqua minerale Verna che si imbottiglia in questo stabilimento, vanta una storia antica; infatti già nel 1666 il Conte Ubertini ne apprezzava le qualità terapeutiche.
L’acqua minerale Verna è prodotta in bottiglie di vetro e pet, mentre le bibite Aquidea nella sola bottiglia di vetro.

 

Visita il sito
maniva.it